Issime

 

 

Issime, o meglio ╔ischeme (nel dialetto walser t÷itschu), Ŕ un ridente paese situato a metÓ strada tra Pont-Saint-Martin e Gressoney. Issime in estate offre una vasta scelta di passeggiate ed escursioni in montagna, avendo tre valloni laterali culminanti in altrettanti colli. Di particolare interesse Ŕ il vallone di San Grato con le sue numerose cappelle (Muhes, S.Grato, S. Margherita) e i tradizionali chÔlets (stoadla); di notevole bellezza naturalistica sono anche i laghi (d'Siawa). Il vallone termina al colle del Dondeuil che unisce Issime a Challand Saint Victor. La cima pi¨ alta di Issime, il Mont NÚry mt 3075, si trova nel vallone di Bourines che, tramite il colle di Chasten, Ŕ collegato con Challant Saint Anselme. Nella parte pi¨ bassa del vallone si trova una ridente cascata.

Nel Vallone di Tourison si trovano anche diverse cappelle tra cui quella di Bioley, oratori e laghetti. Al termine del vallone si trova il colle del Lupo che collega Issime con il biellese. Nel paese Ŕ d'obbligo la visita della chiesa, nota per l'affresco della facciata raffigurante il Giudizio Universale (fine '600), opera di Francesco Biondi. All'interno di pregio Ŕ anche l'altare maggiore in stile barocco con ben 182 statue in legno dorato anche questo risale alla fine del XVII secolo. In fondo alla chiesa, oltre al museo sacro con statue di notevole pregio (un San Giacomo del XV secolo), si trova anche l'originale del "Tribunal des barons des Valleise" del XVIII secolo. Degno di nota Ŕ il Santuario "La Grotta" dedicato all'agonia di Nostro Signore, scavato nella roccia. Vicino ad esso si trova anche la caratteristica cascata del GrŘndji. Il "letz Duarf", zona situata a ridosso della piazza comunale, Ŕ caratteristico per le sue particolari costruzioni, nella fattispecie i cortili interni e una curiosa casa con pianta esagonale. In inverno, Issime, si trova comunque in una invidiabile posizione per la vicinanza con Gressoney e le sue piste.

 

MUNICIPIO: tel. +39 0125.344033

 

 

Page up

Page down

Home

H